Home»Attività giovanile»U.S. Kids Venice Open, un grande successo al PlayGolf54!

U.S. Kids Venice Open, un grande successo al PlayGolf54!

0
Shares
Pinterest

Ha avuto notevole successo la terza edizione dell’U.S. Kids Venice Open, torneo internazionale disputato presso PlayGolf54, che comprende i tre percorsi del Golf della Montecchia, del Golf Frassanelle e del Terme di Galzignano Course. E’ stata una grande festa giovanile, con oltre 300 tra ragazzi e ragazzi dai sei ai 18 anni in rappresentanza di 40 nazioni e di tutti i continenti.

I più piccoli, dai 6 a nove anni,  sono stati in gara al Terme di Galzigano Course dove sono emersi Edoardo Spluga (Boys 8), Matilde Modesti (Girls 8), lo svizzero Kai Notte Boom (Boys 7) e la francese Juliette DeMeaux (Girls 9).

Al Golf della Monteccha i migliori sono stati Giovanni Binaghi (Boys 10), il transalpino Hugo Le Goff (Boys 9), l’ungherese Bence Samuel Somogyi (Boys 11), la britannica  Rosie Bee Kim (Girls 10)  e le tedesche Helen Briem (Girls 11) e Katharina Tieves (Girls 12).

Al Golf Frassanelle sono saliti sul gradino più alto del podio Alberto Rusticali (Boys 15-18), Rebecca Galasso (Girls 13-14), Marta Puppi (Girls 15-18), il tedesco Tim Wiedmeyer (Boys 12), lo slovacco Tomas Mician (Boys 13) e lo statunitense Jeremy Tandoy (Boys 14).

Il Trofeo Teodoro Soldati, in ricordo del giovane campione prematuramente scomparso nel 2015 all’età 16 anni, è stato assegnato a Flavio Michetti. Il Premio Fair Play è andato ad Andrea Cordio e a Rosalba Albanese, che si sono distinti nelle proprie categorie per correttezza e rispetto degli avversari, e il Premio Nearest to the Pin (buca 8, Galzignano) all’ungherese Zeno Zsiman-Lebovics di 8 anni.

Paolo Casati, presidente del gruppo Play Golf54, ha detto: “E’ stato bellissimo vedere tanti giovani, ma anche famiglie intere provenienti da tutto il mondo, con culture diverse, condividere la passione per il golf e, grazie a questa, creare sincere amicizie. Veramente un’emozione fortissima. Mentre nel mondo accadono episodi di violenza e di intolleranza, tali  momenti di condivisione internazionale aprono concrete speranze per il futuro”.

L’evento ha avuto anche una forte anima solidale, che rimane legata al tema golf e bambini, con il Comitato Maria Letizia Verga e la Fondazione Città della Speranza, due realtà che collaborano da oltre 30 anni per la ricerca e la lotta contro le Leucemie infantili.

Il torneo è stato organizzato da U.S. Kids Golf, l’istituzione americana con 24 circoli affiliati in Italia che hanno reso accessibile questa disciplina ai più piccoli adattando attrezzature e percorsi, oltre a promuovere un metodo di insegnamento formativo-sportivo di grande valore. L’organizzazione italiana è affidata a Lola Geerts, presidente di U.S. Kids Italia. L’International Venice Open è il secondo evento della U.S Kids in Europa, dopo quello in Scozia, e fa parte del circuito mondiale U.S Kids.

Il Venice Open si è candidato quest’anno come Evento Eco-Sostenibile. E’ stato infatti organizzato e gestito nel rispetto della natura, tema divulgato verso i partecipanti di tutte le nazioni presenti, partendo da trasporti eco, raccolta differenziata, riciclo possibile, insieme alla valorizzazione dei prodotti locali e all’utilizzo di energie prodotte da fonti rinnovabili. La valutazione sarà a carico della GEO Golf Environment Organization e dell’Ecology Officer della Federazione Italiana Golf. E’ la prima volta in assoluto in Italia per un evento di golf e in Europa per uno di golf giovanile. Sino ad ora sono state certificate solo due edizioni europee della Ryder Cup.

Previous post

Le prossime gare in calendario per l'attività giovanile; Asiago, Verona, Terme di Galzignano, Villa Condulmer.

Next post

Per i giovanissimi golfisti i Beginners Events Us Kids targati Comitato Veneto Golf!