Nel gioco del golf viene assegnato ad ogni giocatore dilettante un vantaggio o handicap, che gli permette di competere in modo più equo con i golfisti più esperti.

In sintesi, migliore è il livello di un giocatore, meno colpi gli vengono concessi per chiudere ogni buca.
In Italia il massimo di colpi di vantaggio a buca è 3, quindi in un giro convenzionale di 18 buche si possono avere al massimo 54 colpi di vantaggio.

Al momento del tesseramento alla FIG, un giocatore neofita viene classificato come NA (giocatore Non Abilitato) e potrà da subito accedere alla Club House e al Campo Pratica, dove potrà acquisire un’abilità minima di gioco e la conoscenza di base delle norme di comportamento in campo.

Successivamente con un’attestazione rilasciata da un professionista abilitato o dal Comitato Handicap del Circolo diventerà GA (giocatore Abilitato), con il rilascio della “carta verde”, l'doneità a scendere in campo.

Partecipando a un corso di riepilogo delle regole e superando un test finale il giocatore GA prosegue il suo iter verso l’ottenimento di un EGA Handicap, EH.

CORSI DI RIEPILOGO
La frequenza del corso di ripasso sulle Regole del Golf e sull’Etichetta, tenuto da Istruttori FIG abilitat, è aperta ai tesserati (anche tramite il tesseramento libero) con la qualifica di GA.

TEST SULLE REGOLE DEL GOLF
Il test consiste in 18 domande e si considera superato con almeno 15 risposte esatte con l'attribuzione dell’EGA Handicap di 54 e il diritto di partecipare alle gare di circolo aperte ai giocatori di 6a categoria hcp

 

CALENDARIO CORSI REGOLE

Calendario aggiornato dei Corsi GA-EH nel Triveneto (Zona 3) Friuli, Veneto Trentino, Alto Adige.

Pin It